Archivi tag: PaoloParentela

image

Calabria, dal carbone di Saline all’elettrosmog di Laino Borgo

Renzi, Oliverio e il… putiferio

Ci risiamo. Ecco un’altra «manna» (politica) che cade dal cielo di Roma, a sostegno dell’occupazione in Calabria. Visto che, anni addietro, non è stato possibile dare lavoro ai reggini con il carbone di Saline Joniche, ora c’è chi pensa di poter di rimediare con l’elettrosmog nel Cosentino. Evviva! Il governo Renzi ha da qualche ora dato il via libera alla riattivazione – nel Comune di Laino Borgo – di un impianto di energia elettrica (alimentato a biomassa vegetale, prodotta in via diretta) della potenza di 35 mWe netti.
La decisione del Consiglio dei ministri – inutile dirlo – ha suscitato le ire delle popolazioni dell’area del Pollino ed  è fortemente contestata dal Movimento 5 Stelle.
«Il Consiglio dei Ministri», tuona il deputato catanzarese Paolo Parentela, «riveda immediatamente la scandalosa decisione di ridare impulso al progetto della Centrale a biomasse del Mercure, sul Parco Nazionale del Pollino. Il progetto della Centrale non ha ancora ottenuto la valutazione d’impatto sulla salute dei cittadini, richiesta dall’Isde, già bocciato dal Consiglio di Stato e vede i cittadini opporsi in prima linea. Il governo, col gioco della semantica, vuole prendere in giro i cittadini della zona, facendo passare una Centrale dannosa per moderna tecnologia di produzione. Invito, pertanto, il governatore della Calabria, Mario Oliverio. ad opporsi alla riattivazione di questa Centrale con ogni mezzo. Oliverio deve decidere se continuare a prostrarsi davanti alle scelte inadeguate del governo Renzi o se stare dalla parte dei cittadini, delle associazioni e dei comitati che da anni si battono contro questo inutile impianto sul proprio territorio».
Ma il governo – viene spontaneo chiedersi – prima di adottare questa decisione (che, a dirla tutt’intera, ha fatto scatenare nella zona un vero e proprio putiferio) ha sentito o no il parere della Regione Calabria? E, se sì, Oliverio dov’era? Non c’era o se c’era dormiva?
Vincenzo Pitaro
http://laltracalabria.tumblr.com